sabato 14 gennaio 2012

Paris jour 4: the colourful Georges Pompidou



Scusate l'assenza di quasi dieci giorni dal blog, ma da quando sono tornata da Parigi (sob sob) internet mi ha dato parecchi problemi e tre giorni fa ho duvuto operarmi e quindi adesso sono bloccata a letto in posizioni che non mi permettono l'uso del pc....
Comunque, adesso ripartiamo da dove ci eravamo fermati: il Paris diary!
Questo è quello che abbiamo fatto il 31 dicembre prima del ristorante giapponese e la Tour Eiffel: ci siamo date all'arte moderna e contemporanea al Centre Pompidou, un posto davvero divertentissimo e pieno di colori che merita di essere visto durante una gita a Parigi. Nell'edificio di 5 piani, "solo" 3 sono adibiti ad esposizioni temporanee e permanenti, mentre il II e III sono occupati da una biblioteca frequantatissima dagli studenti parigini.
Come dicevo, la mostra permanente è dominata da opere d'arte coloratissime e divertenti, alcune comprensibili e altre che invece ti lasciano con un punto di domanda in testa ma altrettanto belle ed interessanti; come al Louvre (di cui ho parlato in QUESTO post) è possibile fare le foto e quindi noi tre ci siamo sbizzarrite di fronte ad alcuni capolavori (ad esempio la parete a striscie turchesi e bianche è stata oggetto di parecchi scatti) :)
Come negli altri musei di Parigi l'ingresso per gli studenti europei minori di 25 anni è gratuito, ma potete sempre decidere di svuotare il vostro portafoglio nelle ben due boutiques del museo, che oltre a vendere i souvenirs delle mostre, vendono anche oggetti d'arredamento o "suppellettili" uno più carino dell'altro.
Per il 31 dicembre è tutto, a presto con un nuovo giorno a Parigi! :)







































1 commento:

A ♥ in return of your time.