lunedì 25 novembre 2013

November 25


Bittersweet Monday. Pensieri, sparsi, del giorno.

Se "il buongiorno si vede dal mattino" allora oggi dovrà proprio essere una splendida giornata (ironia come se piovesse- e qui siamo a Londra).
Mancano un mese a Natale e 36 alla fine di questo anno: il che significa che ho il sacrosanto diritto, nonché dovere, di mettere in loop la mia playlist natalizia e iniziare a pensare ai buoni propositi per l'anno nuovo.
Questa vacanza è quasi finita e io oscillo tra la voglia di riabbracciare le mie amiche e quella di non tornare più.
Non sono ancora partita (e quindi tornata a casa) che penso già ad andarmene di nuovo: ma stavolta mi sa tanto che vado dal mio grande amore- e non mi riferisco ad un uomo.
Quando torno a casa devo assolutamente ricominciare a correre e pensare ad organizzare un party natalizio.
Devo comprare le cartoline. E soprattutto ricordarmi di spedirle.
Se siete in cerca di qualcosa che tiri istantaneamente su di morale lasciate stare la cioccolata e ascoltatevi "Buonasera Signorina" di Bublè. Poi fatemi sapere.
Non riesco a capire che effetto mia faccia il vento.
Sto giusto cercando di decidere dove andare a spendere una fortuna per un Vodka Martini questo venerdì: Connaught Bar, The American Bar (c/o Savoy Hotel, mica Poggibonsi) o Dukes Bar? Perché il lunedì è il giorno adatto per pianificare. E accettare suggerimenti.













sabato 16 novembre 2013

White Society

Pictures by Erika Biato

"Quando ero ancora abbronzata e felice. Ah no, aspetta.
Io sono ancora felice."

Ricordi di un'estate passata, di una giornata di sole passata, si, ma a giocare con le gonne a ruota degli abiti da sogno di Daniela Colò. In bianco, perché ero ancora abbronzata, con un tocco di verde (merito degli orecchini di Lucca Glam) e un sorriso, che non mi è ancora andato via perché io sono ancora felice.

E a Londra, nel caso qualcuno non l'avesse ancora capito o se lo fosse dimenticato. #5AMgoestolondon




















Abito: Daniela Colò
Orecchini: Lucca Glam
Foto: Erika Biato


Shoes: "Pigalle" Christian Louboutin
Lipstick: Rouge Allure "Fatale" Chanel




lunedì 11 novembre 2013

La valigia e il dopodomani.


Almost Time. Ormai ci siamo. Manca solo un'ultima cosa da fare.

La valigia. 

Ah!

Dunque.
Lo spazzolino, perché anche se è la cosa più semplice da risolvere, tu te ne accorgerai la sera, quando sarà tutto chiuso e non potrai lavarti i denti fino al giorno successivo- e non mi pare il caso.
Caricabatterie praticamente per tutto, e se ci fossero anche per il cuore e la testa, che ogni tanto si scaricano, sarebbe bellissimo.
Crema idratante, burro di cacao e sciarpa&cappello perché mi dicono che a Londra faccia un po' più freschino.
La piastra e il silk-epil- Dio ne guardi.
Base e top coat per lo smalto, ma niente smalto: per due settimane ho deciso di dare un taglio a Parigi e a Chanel e buttarmi sui brand inglesi. Vedremo.
Computeremacchinafotografica.
Tanti calzini ma poche maglie perché all'andata viaggio leggera: è al ritorno, dopo due settimane di shopping, che la situazione sarà più pesante (in tutti i sensi).
La mia nuova-ma-vintage pochette, di quelle da piegare su se stesse, di seta nera e con sopra una spilla (vintage anche quella) che fa un sacco di luce in caso ci sia una serata fuori che non comprenda biker e Balenciaga.

Ah già, poi la voglia di non tornare. O di tornare, ma con la consapevolezza che chi torna non necessariamente lo fa per sempre.
Lunedì escluso.









venerdì 1 novembre 2013

No Church In The Wild


(Santi e) Peccatori. Di quelli che vivono con l'obiettivo in mano e catturano fotogrammi di secoli di fede.

"No Church In The Wild" - Kanye West tf Jay Z