mercoledì 18 marzo 2015

Panic at the disco


TGIF. Considerazioni casuali sorte dopo una rapida carrellata di foto da discoteca.

Il rossetto a quanto pare è tornato di moda perché in circa duecento foto è apparso in circa centosettantadue. Uomini esclusi- grazie a Dio.

Il capello liscio stecchito è l'imperativo dilagante per le ragazze. E con lo shatush- o quello che ne rimane- è pure meglio.

Per gli uomini invece abbiamo- ancora, ma anche basta eh- l'effetto "ho appena messo due dita nella corrente".

Fondotinta spalmato indefinitamente su tutta la faccia dimenticandosi quel filino di blush- che non guasta mai- per un effetto meno smunto e un po' più salutare. E ho detto salutare, non "Heidi ti sorridono i monti".

Uomini- ahem- che si fanno le sopracciglia più di quanto non me le faccia io. Sempre e solo male.

Pose plastiche imbalsamate che io ce la vedo, questa gente, a scattare sull'attenti all'apparizione del fotografo, neppure avessero un sensore con tanto di scossa elettrica attaccato al collo.

Bacio lesbo is the new black. Le mie perplessità su questa tendenza sono in fila davanti allo sportello "Dubbi esistenziali".

Per favore fate una donazione di due euro da telefono cellulare o cinque euro da telefono fisso allo &+%$#§ all'associazione "Ragazzi Alluvionati" per riparare le tubature delle loro case. In fondo è per quello che hanno il risvoltino a metà polpaccio, vero?!

Le foto delle ragazze in crop top con l'addominale tirato stile GQ non-si-possono-vedere.

Ah, e il crop top con i pantaloni sotto l'ombelico solo se siete Britney Spears negli anni'90. Altrimenti non mi pare proprio il caso.

Sedicenni che fanno rischiare la galera al povero ventottenne alticcio di turno che le vede in minigonna, tacchi a spillo e con le tette di fuori mentre ballano come porno star in libera uscita. Con tutto il rispetto per le porno star, s'intende.

Il cappello in discoteca, con quaranta gradi umidi e appiccicosi e la densità di popolazione pari a quella di una scatoletta di sardine, di qualsiasi tipo sia "per me è NO" (cit).

Foto di gruppo dell'intera squadra di calcetto con tanto di segno di vittoria e duck face è l'equivalente erotico di uno che cerca di venire a letto con te indossando i calzini. Di spugna. Bianchi.

Per quanto riguarda lo sbocciare poi, cari ragazzi, io lo lascerei fare ai fiori in primavera, che dite?

Nessuno è interessato a sapere se vi depilate o meno il petto ragazzi, quindi chiudete pure quella camicia sbottonata che non siamo nel telefilm "Miami Vice".


(In fondo anche per le cose semplici come andare in discoteca ci vuole cervello).